Il libro della natura

Un giorno l’uomo decise che non gli bastava il ruolo di semplice personaggio secondario nel libro della natura. Uno strano istinto lo spingeva a sfogliarlo, a capirlo nel profondo: fu così che uscì dalla giungla, attraversò per la prima volta la savana africana, un mondo ronzante di vita, ed incominciò la propria ricerca. Probabilmente, non aveva degli obiettivi prefissati: si alzò per vedere oltre gli alti steli d’erba, si appropriò casualmente il fuoco, spinto sempre più verso una nuova forma di conoscenza. Ideò un proprio sistema di comunicazione, basato sulla parola e, successivamente, sulla scrittura.
Ma solo quando elaborò i primi principi matematici riuscì a decifrare qualche carattere dell’immensa opera della natura e, per questo piccolo progresso, se ne sentì padrone. Le smanie di grandezza lo portarono a credere di poter creare delle leggi immutabili, come le forze che governano l’universo. Da questa sensazione di grandezza e di potere scaturirono i peggiori errori della storia: persecuzioni etniche, guerre sanguinarie, genocidi, bombe nucleari.
A volte, ci dimentichiamo che la matematica e la scienza non sono altro che le chiavi per qualcuno degli innumerevoli lucchetti che sigillano i segreti dell’universo e ci illudiamo di essere i legittimi proprietari di tutto ciò che circonda.
In realtà, in nostri modelli matematici sono solo le versioni, al momento, più attendibili per leggere qualche passo del libro della natura. E per capirlo veramente bisogna rendersi conto che non potremo mai possederlo: ne facciamo parte, possiamo comprenderne delle parti, alcuni credono di poterlo distruggere.
I suoi caratteri sono impressi ovunque, nelle stelle, negli oceani, nelle zanzare che ci tormentano durante le notti d’estate, nelle foreste incontaminate, nei nostri occhi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...