Alla luce degli ideali

La pace… per alcuni è un’utopia e si limitano a fare le spallucce od affidarsi alla benevolenza di Dio o del fato. Per altri, invece è un sogno. C’è differenza? Penso proprio di sì. Nel 1800 certi uomini credevano che volare fosse un’utopia, mentre altri sognavano di librarsi tra i cieli. Questi ultimi si sono cimentati in mille tentativi, a rischio della vita. E ci sono riusciti. Non sempre hanno azzeccato al primo colpo la tecnica ed i mezzi, ma ci sono riusciti, perché credevano nei sogni, non nelle utopie. La pace è un sogno, un sogno perfettamente realizzabile, se solo ci scrollassimo di dosso il fatalismo. E non utilizzassimo come mezzi le bombe……… Sì, è un discorso molto idealistico, modello “mettete le rose nei vostri cannoni”, ma mi piace credere negli ideali. Credo soprattutto negli ideali, forse perché sono come dei fari posti sulle porte della felicità. Ok, ci siamo persi nella nebbia fitta e dolciastra del consumismo. Ma i sogni, i sogni di pace, splendono, al di là della nostra cecità di comodo. E non voglio essere sdolcinata. E’ così, nel mio strano mondo a cui mi piace credere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...